Post

Visualizzazione dei post da Febbraio, 2015

#4.

''Buongiorno sono il dott. M. la chiamavo perché l'aspettavamo oggi, va tutto bene? ...non vorremmo la frenasse qualche motivo psicologico, qualche paura, vergogna...''

''No, no, infatti avrei chiamato per avvisare, ho anche già l'appuntamento per la prossima volta...''

Forse è giusto, o quasi sicuramente non lo è, ma ho avuto bisogno di una pausa, di staccare...

Quello che hanno pensato i dottori non è nient' altro che la verità, la vergogna mi blocca, non ho il coraggio di raccontare le mie scivolate. Sto passando un brutto periodo e non riesco a riprendermi. Mi sento costretta a scrivere il diario alimentare, è noioso, è frustrante. Fatico a fare ogni singola cosa che dovrei fare. Mi sento prigioniera della patologia perchè se non organizzo tutto al centro per centro, se non faccio 4-5 pasti al giorno nel modo meccanico migliore per me, se penso troppo, se sono troppo sola rischio di cadere. Mi sento in colpa per non avere volontà, per aver …